Unibet scommesse

E anche a ragione. La squadra di Liverpool è una collezione di calciatori profondamente confusa. Guardando la loro vivace imitazione di una squadra della Premier League coerente e incalzante, sono stati gli ultimi 10 minuti della sconfitta del Manchester United a spiccare sul serio. Inseguendo un punto all’ultimo, Klopp ha mandato Christian Benteke, l’unico centravanti nella sua squadra da 18 uomini.Benteke ha toccato la palla sei volte e visibilmente ha Unibet bonus per il primo deposito faticato per inserirsi in una squadra che aveva appena trascorso 80 minuti giocando con una serie di punti di forza completamente diversa.

Con un minuto da fare Steven Caulker, un centrocampo centrale -In avanti, è venuto per James Milner, un centrocampista centrale che gioca come attaccante di lato destro, per unirsi a Roberto Firmino, un No9 o un No10, che ha passato i 90 minuti a darsi da fare, abbastanza efficacemente, cercando di essere entrambi.

Non c’è da stupirsi che Klopp potrebbe essere un po ‘confuso. E non solo per le qualità contrastanti del gruppo di giocatori che ha ereditato.Ma dalle strutture e dalla governance di un club che, in un brillante colpo di stato, è riuscito a ingaggiare uno dei manager più desiderabili in Europa; e poi, al contrario di un brillante colpo di stato, lo ha presentato con una delle squadre più strane e inadatte alla storia della Premier League.

Questa non è un’esagerazione. Il Liverpool ha firmato 50 giocatori negli ultimi cinque anni, una squadra a stagione. Il gruppo attuale è stato firmato sotto cinque diversi Unibet bonus iniziale manager, a piani tattici non collegati, più recentemente da un comitato di trasferimento con la mano aperta con le sue pretese di stile moneyball vagamente concepite. Facebook Twitter Pinterest Jürgen Klopp e Louis van Gaal, a destra, avrebbero potuto lavorare insieme a Liverpool in altre circostanze. L’olandese era considerato un regista di football ad Anfield.

Non c’è carenza di opinione informata sugli sforzi di Klopp per dare un senso a questo. Una cosa spicca, però. Il comitato di trasferimento del Liverpool, nel suo formato attuale, merita davvero di andare. Le ragioni di ciò sono abbastanza ovvie. Innanzitutto, ora è fondamentalmente ridondante. È stata l’insistenza di Brendan Rodgers a non lavorare con un direttore del calcio che ha portato alla formazione della commissione in primo luogo.Strano pensare che, se non fosse per la testardaggine di Rodgers, Louis van Gaal potrebbe essere stato nella scatola dei registi del Liverpool di domenica, o addirittura accanto a Klopp in panchina come metà di una coppia di powerbox Euro-brainbox che fa venire l’acquolina in bocca.

< p> A parte il fatto che provarlo funziona Unibet scommesse mobili solo se c’è un accenno a un rapporto tatticamente simpatico con l’uomo che mette in campo questi giocatori. Della squadra che il Liverpool schierava domenica, Mamadou Sakho, Emre Can, Alberto Moreno e Firmino si dice siano stati “firmatari”. Adam Lallana, Milner, Benteke e Nathaniel Clyne erano le scelte di Rodgers. Lucas Leiva e Jordan Henderson sono stati firmati da Rafa Benítez e Kenny Dalglish.Jordon Ibe era un ragazzo dell’accademia tratto da Wycombe all’età di 16 anni, un favorito di Rodgers, ora abbracciato – quasi – da Klopp.

Un cammello, così recita, è un cavallo progettato da un comitato. E in questo momento il Liverpool è praticamente la definizione di un cammello da calcio. Una squadra costruita con l’input combinato di un comitato di sei uomini e cinque diversi manager, con un misto di team-building, caccia all’affare, quick fix e pianificazione a lungo termine in mente, non avrebbe mai potuto essere qualcos’altro. Facebook Twitter Pinterest Christian Benteke, a sinistra, sembra essere tra i giocatori il più evidentemente privo di stile Klopp e non sarebbe una sorpresa vedere l’attaccante vendere in estate. Fotografia: Carl Recine / Reuters

Si potrebbe sostenere che la stessa commissione non è il problema. Klopp è a suo agio nel processo.Al Borussia Dortmund la maggior parte dei giocatori è stata firmata dalla gerarchia del club. In Premier League il Tottenham ha una versione piuttosto funzionale e snellita, a giudicare almeno dagli ultimi due anni.

Il problema a Liverpool è un comitato di trasferimento che ha semplicemente fallito nel suo record. Si dice che la personalità dominante sia Mike Gordon, un rispettato agente di cambio americano che, secondo John Henry, “è di gran lunga il personaggio più esperto dell’America in America per quanto riguarda il calcio”. I calciatori, però, non sono scorte. Comprare giocatori giovani con rivendita in mente non equivale a costruire una squadra. “Pensavano che questo fosse un giocatore da 50 milioni di sterline che potremmo ottenere per 16 milioni di sterline”, ha detto Rodgers a proposito della firma di Mario Balotelli. Il portiere del Simonpool Simon Mignolet firma un nuovo contratto quinquennale Leggi di più

Ma c’è un motivo per cui Balotelli era così economico.Proprio come Rodgers, in termini puramente calcistici, non sarebbe mai stato il manager a portarlo a quel livello.

Però era almeno una tattica. Due anni dopo la firma di Benteke, per un prezzo due volte non rimborsabile, sembra del tutto sconcertante: né un investimento né un sintomo di Rodgers che gioca “filosofia” in azione, solo la prova di una confusione di voci.

< p> Ciò che è chiaro è che Klopp ha una piccola parte in ciò che questo team di componenti non corrispondenti sembra proprio adesso. Potrebbe ancora essere in grado di strizzare un ordine a breve termine. Ma la capacità di fare il panico non è certo una base su cui giudicarlo. Proprio come è probabilmente meglio mettere una pausa nel chiedere quando potremmo vedere i primi latrati del calcio di potere dalla collezione di mandolini, clavicembali e ukulele spezzati conficcati nelle sue mani.La misura reale arriverà circa un anno dopo la purga prevista alla fine della stagione. Sulle prove attuali Firmino, Can, Philippe Coutinho, Lucas, Clyne, insieme a giovani come Ibe e Joe Gomez possono formare un nucleo iniziale. L’elenco di quelli che potrebbero capitare altrove è lungo quanto un pezzo di corda, con Benteke e Lallana il più evidentemente privo di bordo in stile Klopp.

Per ora un posto migliore per iniziare potrebbe essere il dimagrimento o il recupero di quel comitato malefico, un incidente dell’era Rodgers che si è rivelata la sua eredità più confusa.

Rate this post